La UILTuCS Emilia-Romagna si prefigge di rappresentare le lavoratrici e i lavoratori del terziario. Dare forza al lavoro.

Indirizzo
Via delle Lame, 98 – 40121 – BOLOGNA (BO)

Informazioni per i contatti
Email: [email protected]
PEC: [email protected]
Telefono: 051/550502
Fax: 051/550918

Altre informazioni
E’ aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18 (festivi esclusi)

Telefono 051/550502 – Fax 051/550918

Image Alt

UILTuCS ER

  /  Prima pagina   /  L’Arte di Ascoltare e la Gestione Creativa dei Conflitti e dello Stress lavoro correlato attraverso l’Autoconsapevolezza Emozionale

L’Arte di Ascoltare e la Gestione Creativa dei Conflitti e dello Stress lavoro correlato attraverso l’Autoconsapevolezza Emozionale

Si è svolto nel corso della giornata di ieri il corso dal titolo “L’Arte di Ascoltare e la Gestione Creativa dei Conflitti e dello Stress lavoro correlato attraverso l’Autoconsapevolezza Emozionale” organizzato da EBIVER, l’ente bilaterale regionale della vigilanza.

Il corso, , articolato in una intera giornata di attività didattica, come si intuisce facilmente dal titolo, si proponeva sia di introdurre i partecipanti alle conoscenze teoriche e pratiche necessarie per una gestione creativa dei conflitti, attraverso la cosiddetta “Metodologia Umoristica” basata sui principi dell’Arte di Ascoltare; sia di sviluppare con particolare attenzione il tema dell’Autoconsapevolezza Emozionale quale importante strumento di aiuto nella gestione di problematiche collegate a situazioni di Stress a lavoro correlato.

Pertanto, dopo aver quindi analizzato la struttura e le dinamiche che sono alla base del fenomeno conflittuale, è stata presentata una tecnica finalizzata a trasformare il conflitto in occasione di crescita relazionale e di dialogo collaborativo, utilizzando in modo particolare la cosiddetta “Tecnica Indiretta” caratterizzata da una modalità di intervento di tipo contro-istintivo.
Senza dubbio temi nuovi ed assai interessanti.

A corollario dell’intera iniziativa formativa, che si è svolta in una splendida cornice paesaggista dei Colli Bolognesi presso l’azienda biodinamica Corte D’Aibo, una delle eccellenze ricettive ed enogastronomiche della nostra regione emiliano-romagnola, ha visto la partecipazione di venti discenti, scelti tra rappresentanti sindacali regionali e rappresentanti aziendali.
Il tentativo, senza dubbio riuscito, che tra l’altro rappresenta una delle prime esperienze in Italia, è stato quello di offrire ad un numero importante di persone che tutti i giorni vivono nel settore della vigilanza rappresentando interessi contrapposti (sindacalisti e rappresentanti d’azienda a vario titolo), un’occasione di crescita comune con un focus dedicato a come risolvere i conflitti che caratterizzano la quotidianità del settore.

Pertanto, poiché siamo convinti che un ruolo della bilateralità sia anche quello di agevolare le relazioni sindacali ed il rapporto tra i rappresentanti degli stockholders in genere, questo corso ha rappresentato un primo tassello in questa direzione che riteniamo non solo indispensabile ma anche del tutto innovativa.

Tra l’altro il corso, tenuto dal professor Yoga Patti, tra l’altro esperto di tecniche di mediazione, è stato di estremo interesse non solo per la qualità e l’importanza di temi trattati, ma anche per la qualità molto alta e l’intervento formativo a cura del docente.

Quindi tutti avanti così in questa direzione!!!

icona_pdf EBIVER corso gestione conflitti